Home » Comunicati stampa » TUMORE ALLA PROSTATA : ITALIA IN PRIMA LINEA

TUMORE ALLA PROSTATA : ITALIA IN PRIMA LINEA

TUMORE ALLA PROSTATA : ITALIA IN PRIMA LINEA - IL CORRIERE BLU

 

NUOVI STUDI PRESENTATI AL CONGRESSO EUROPEO DI UROLOGIA EAU. 

 

 

 

COMUNICATO STAMPA N. 1

 

 

Negli ultimi 5 anni, grazie alla disponibilità di farmaci innovativi più efficaci e tollerati, il percorso di cura dei pazienti con tumore alla prostata metastatico è stato rivoluzionato: oggi la terapia è estremamente personalizzata e così la sopravvivenza dei malati più difficili è aumentata da trentasei mesi a quasi cinque anni[1], con un miglioramento senza precedenti della qualità di vita. Merito soprattutto di farmaci come abiraterone, che ha allungato di quasi due anni l’aspettativa di vita dei pazienti con metastasi già alla diagnosi, e apalutamide, che in pazienti ad alto rischio di svilupparle ne ritarda la comparsa di circa due anni

 

 

Barcellona, 16 marzo 2019 – Aumentano fino a cinque anni la speranza di vita, anche nei casi più gravi: in pochissimo tempo, attraverso le innovative terapie ormonali ‘chemio-free’, le prospettive dei pazienti con tumore alla prostata metastatico o ad alto rischio di metastasi sono infatti radicalmente cambiate, con risultati non comuni nell’ambito dell’oncologia, dove gli avanzamenti delle cure si misurano solitamente in settimane o pochi mesi di vita. Oggi invece i pazienti, anche i più complessi con diagnosi contemporanea di tumore alla prostata e metastasi[2], non solo hanno un’alternativa terapeutica alla chemioterapia, con tutti gli effetti collaterali che questa comporta, ma in base ai dati emersi hanno guadagnato anni di vita di qualità: da 36 mesi di sopravvivenza, con la tradizionale terapia ormonale, a una speranza di vita di poco meno di 5 anni. Lo sottolineano gli esperti in occasione del 34° Congresso dell’European Association of Urology, in corso a Barcellona fino al 19 marzo, specificando come grazie alla terapia ormonale con abiraterone i pazienti metastatici già alla diagnosi abbiano guadagnato circa due anni di vita in più, mentre un altro farmaco come apalutamide, anche questo sviluppato da Janssen, ha dimostrato come nei malati senza metastasi ma con un alto rischio di svilupparle, può ritardare di circa due anni la comparsa delle metastasi, permettendo ai pazienti di mantenere più a lungo una buona qualità di vita[3]. Grazie alla massima individualizzazione dell’approccio terapeutico e alla maggior efficacia del nuovo armamentario terapeutico, oggi sono possibili terapie personalizzate ‘in sequenza’, specifiche per ogni stadio della malattia, che ritardano il ricorso alla chemioterapia e soprattutto aggiungono anni di vita di buona qualità anche nei casi più difficili.

 

“Oggi l’obiettivo della ricerca è avere più armi terapeutiche diverse, in modo da anticipare sempre più i trattamenti nelle fasi più precoci della malattia – spiega Walter Artibani, urologo e segretario della Società Italiana di Urologia –. Riuscirci è cruciale, perché può migliorare in maniera netta la prognosi del paziente”.

 

“Grazie alle nuove conoscenze sulle caratteristiche dei tumori, alle nuove possibilità diagnostiche e ai numerosi trattamenti innovativi che si sono man mano resi disponibili negli ultimi anni – osserva Sergio Bracarda, direttore della S.C. di Oncologia Medica dell’Azienda Ospedaliera S. Maria di Terni – per i pazienti con carcinoma prostatico metastatico lo scenario è oggi del tutto diverso rispetto a pochissimo tempo fa ed è tuttora in continua, rapidissima evoluzione come in pochi altri settori dell’oncologia. Abbiamo infatti assistito a un decisivo incremento della speranza di vita: la sopravvivenza dei pazienti con metastasi all’esordio è passata in poco tempo da 36 mesi a quasi cinque anni e le novità sono continue, tanto da poter definire oggi il tumore prostatico come un’area in cui la dinamica di crescita delle conoscenze biologiche e degli approcci terapeutici innovativi supera quella del tumore al seno. Ora è possibile iniziare a pensare di poter personalizzare le scelte terapeutiche in modo estremamente preciso, consentendo una prognosi migliore anche ai pazienti più complessi, per i quali tutto questo si traduce in un aumento della durata e della qualità di vita”

 

Una delle innovazioni che ha consentito questo ‘cambio di passo’ è l’arrivo in clinica della terapia ormonale con abiraterone, che ha rivoluzionato le prospettive dei pazienti con carcinoma prostatico metastatico già alla diagnosi: nel nostro Paese si tratta di circa il 10 % dei casi, ma in Asia per esempio si sfiora il 60%.

Fino a poco tempo fa in questi casi la speranza di vita era molto bassa, oggi abiraterone associato alla terapia ormonale di deprivazione degli androgeni ha dimostrato di aumentare di ben 17 mesi la sopravvivenza rispetto all’uso dei soli farmaci per il blocco degli androgeni.

 

“Un risultato di rilievo, perché significa allungare la speranza di vita da tre a poco meno di cinque anni – interviene Cosimo De Nunzio, urologo dell’Azienda Ospedaliera Sant’Andrea di Roma – Inoltre, il farmaco ha aumentato da 16 a 47[4] mesi il periodo senza un peggioramento della sintomatologia dolorosa legata alla malattia: questo significa che i pazienti hanno potuto trascorrere circa due anni e mezzo in più senza che il tumore comportasse un incremento del dolore e garantire, oltre a un aumento della vita media, anche un miglioramento consistente della qualità di vita. La terapia con abiraterone oltre a essere meglio accettata dai malati rispetto ad un trattamento chemioterapico, comporta un minor carico di effetti collaterali, anche nel lungo periodo: gli ultimi dati dello studio Latitude, che ha seguito 1200 pazienti per quasi cinque anni, mostrano infatti che nel tempo non c’è un incremento sostanziale del rischio di eventi avversi”.

 

Inoltre, l’impiego di abiraterone non preclude il ricorso ai chemioterapici nelle fasi successive della malattia: tutto questo consente perciò un nuovo paradigma di trattamento, per dare a ciascun paziente la terapia più opportuna per la condizione clinica in cui si trova. Ciò è possibile anche grazie ad apalutamide, terapia ormonale innovativa già approvata in Europa, in una fase ancora più precoce della malattia, ossia nei pazienti senza metastasi ma con un elevato rischio di svilupparle: il farmaco ha dimostrato di allungare di circa due anni il tempo libero da metastasi e con una buona qualità di vita, senza dolore e può consentire una terapia ‘in sequenza’ più efficiente[5]

 

“La possibilità di avere terapie differenti a seconda della fase della malattia permette al curante di modulare il trattamento e al paziente di godere dei benefici di più opzioni terapeutiche – conclude Walter Artibani –. L’introduzione di apalutamide va sicuramente in questa direzione, lasciando aperta la via all’utilizzo di più opzioni terapeutiche nelle fasi successive della malattia. Così, grazie alla ricerca, la cronicizzazione della neoplasia prostatica in progressione sta diventando un obiettivo sempre più vicino e solido”.

 

  

COMUNICATO STAMPA N. 2

 

Approvato di recente dall’European Medicines Agency per i pazienti con carcinoma prostatico non metastatico ad alto rischio di sviluppare metastasi

Tumore alla prostata, apalutamide allontana le metastasi

Con il nuovo farmaco si ritarda di circa 2 anni[6] la comparsa di metastasi in pazienti ad alto rischio di progressione. Approvato dall’EMA per i pazienti non metastatici resistenti alla terapia ormonale classica ad alto rischio, si è dimostrato efficace anche nei malati con una diagnosi recente di tumore metastatico sensibile alla castrazione

 

Barcellona, 16 marzo 2019 – Due anni in più senza dolore, con una buona qualità di vita, liberi dalle metastasi: è il risultato possibile con apalutamide, farmaco innovativo per la terapia del carcinoma prostatico non metastatico ma ad alto rischio di diventarlo, approvato poche settimane fa dall’European Medicines Agency (EMA) per il trattamento dei pazienti che sono anche resistenti alla terapia ormonale classica. In attesa dell’arrivo di apalutamide nel nostro Paese, gli esperti riuniti in occasione del 34° Congresso dell’European Association of Urology, a Barcellona dal 15 al 19 marzo, sottolineano che il nuovo farmaco rende possibili terapie sempre più personalizzate e precoci, ritardando il ricorso alla temuta chemioterapia e garantendo un incremento nella quantità e qualità di vita anche nei pazienti più difficili, per i quali finora non erano disponibili trattamenti efficaci.

 

“Lo studio SPARTAN, sulla base del quale è stata richiesta all’EMA l’autorizzazione alla commercializzazione di apalutamide – spiega Walter Artibani, urologo e segretario della Società Italiana di Urologia – ha dimostrato che in pazienti non metastatici, resistenti alla castrazione e con alto rischio di progressione, il nuovo farmaco allunga di circa due anni il periodo libero da metastasi. Con apalutamide, infatti, il tempo alla comparsa della prima metastasi aumenta da 16 mesi, con le terapie ormonali attualmente disponibili, fino a oltre 40 mesi con apalutamide”.

Lo studio SPARTAN, pubblicato sul New England Journal of Medicine lo scorso anno, ha dimostrato che apalutamide associato alla terapia ormonale classica di deprivazione androgenica riduce del 72% la mortalità e il rischio di progressione metastatica, aumentando di oltre 2 anni il periodo libero da metastasi in pazienti ad alto rischio. In questi soggetti, divenuti resistenti alla castrazione, non si riscontrano metastasi con le analisi di imaging tradizionale ma il PSA è in rapida crescita, a indicare un elevatissimo rischio di progressione verso le metastasi.

Apalutamide, che si assume per via orale, agisce come inibitore del recettore degli androgeni: ciò, oltre a prevenire il legame degli androgeni al recettore, impedisce che il recettore stesso entri nel nucleo delle cellule tumorali e si leghi al Dna, bloccandone così la trascrizione. Tutto ciò ‘blocca’ il tumore ritardando le metastasi. “Per i pazienti questo significa ben 2 anni in più di qualità di vita invariata e senza dolore, quindi due anni in più da vivere in maggior serenità – sottolinea Artibani - Un vantaggio tangibile per i pazienti, che purtroppo hanno la certezza di andare prima o poi incontro a metastasi e quindi convivono con una spada di Damocle difficile da tollerare”.

 

 

Simonetta de Chiara Ruffo

 

simonettadechiara@gmail.com 

 

 



 

Il farmaco è stato testato anche in circa 1000 pazienti con carcinoma prostatico metastatico recentemente diagnosticato e sensibile alla castrazione, indipendentemente dall'estensione della malattia, nello studio TITAN di fase III: i risultati confermano anche in questo tipo di malati un aumento del periodo libero da progressione e della sopravvivenza, suggerendo la possibilità di estendere l’indicazione anche a questa categoria di pazienti in un prossimo futuro.

 

Eventi Culturali e tv

Eventi Culturali e tv - IL CORRIERE BLU

CRONACA PARLAMENTARE ' 24 ORE SU 24

Eventi Culturali e tv - IL CORRIERE BLU

Interviste del termometro politico.

Eventi Culturali e tv - IL CORRIERE BLU

Roma chiama Bruxelles

Eventi Culturali e tv - IL CORRIERE BLU

L'indice MIB

Eventi Culturali e tv - IL CORRIERE BLU

Dati completi FTSE Mib da Money.it

Eventi Culturali e tv - IL CORRIERE BLU

La borsa di Tokio

Musica

Musica - IL CORRIERE BLU

IL NUMERO UNO Il gruppo più longevo IL PERIODICO MUSICALE PER ECCELLENZA

SOCIETA' E COSTUME

SOCIETA' E COSTUME - IL CORRIERE BLU

VANITY FAIR l'unico periodico di SIOCIETA' E COSTUME

Il futuro richiede chiarezza: entra in Parlamento

Il futuro richiede chiarezza: entra in Parlamento - IL CORRIERE BLU

Il parlamento Italiano.

Il futuro richiede chiarezza: entra in Parlamento - IL CORRIERE BLU

Cultura del congresso e della politica USA.

IL CORRIERE BLU

ENTRA NEL CORRIERE BLU VINTAGE-Il suo esordio come Brunorussoculture

IL CORRIERE BLU

L'EDITORIALE DI IMPRESE E MERCATI: VITA CONSOLARE

IL CORRIERE BLU

IL DENARO/IL SOLE 24 ORE/IL CORRIERE BLU

IL CORRIERE BLU

L'APPROFONDIMENTO: IL CONSOLE USA COLOMBIA BARROSSE DAL ROTARY CLUB Gennaio 2015

IL CORRIERE BLU

LA RADIO DEL CORRIERE BLU

IL CORRIERE BLU

LA TV DEL CORRIERE BLU

IL CORRIERE BLU

PRENOTA FACILE IL TUO HOTEL

L'angolo della storia

L'angolo della storia - IL CORRIERE BLU

La storia.

L'angolo della storia - IL CORRIERE BLU

Il personaggio che ci piace perchè coniuga musica, cultura e tradizione.

L'angolo della storia - IL CORRIERE BLU

Fu una grande notizia.

Le rubriche

Le rubriche - IL CORRIERE BLU

Le rubriche del Corriere Blu.

Le rubriche - IL CORRIERE BLU

Laboratorio di Aerospazio.

Le rubriche - IL CORRIERE BLU

Il video -Gli interni del 787 aereo innovativo .

SCIENZE

SCIENZE - IL CORRIERE BLU

Notizie di Scienza (a cura di Galileo )

SCIENZE - IL CORRIERE BLU

La prevedibilità dei terremoti.

SCIENZE - IL CORRIERE BLU

Astronomia e osservazione.

SCIENZE - IL CORRIERE BLU

La chimica della materia.

SCIENZE - IL CORRIERE BLU

L'ampolla blu: le nuove sostanze.

Libri on line

Libri on line - IL CORRIERE BLU

......come leggere senza annoiarsi.......

Libri on line - IL CORRIERE BLU

Libri on line - IL CORRIERE BLU

Libri on line - IL CORRIERE BLU

dI Tutto MISTERI l'avvincente settimanale nazionale di Massimo Maffei

Libri on line - IL CORRIERE BLU

Libri on line - IL CORRIERE BLU

WEATHER REPORT

WEATHER REPORT - IL CORRIERE BLU

Le previsioni metereologiche in real time per l'Italia .

WEATHER REPORT - IL CORRIERE BLU

Le previsioni metereologiche in real time per il resto del mondo..

laprimapagina della settimana

laprimapagina della settimana - IL CORRIERE BLU

Ricerca tra i quotidiani della I pagina da commentare

dagli altri quotidiani : IL DENARO

VITA CONSOLARE

LA LEGGE

LA LEGGE - IL CORRIERE BLU

Il codice civile

LA LEGGE - IL CORRIERE BLU

Il codice penale

L'angolo nel blu

L'angolo nel blu - IL CORRIERE BLU

Uno spruzzo di narrativa.

L'angolo nel blu - IL CORRIERE BLU

Uno spruzzo di poesia: Edmondo de Amicis

ECONOMIA

ECONOMIA - IL CORRIERE BLU

da Milano

ECONOMIA - IL CORRIERE BLU

da New York

ECONOMIA - IL CORRIERE BLU

da Parigi

ECONOMIA - IL CORRIERE BLU

da Tokio

RSS & monitoraggi

RSS & monitoraggi - IL CORRIERE BLU

BLUE MODE

BLUE MODE - IL CORRIERE BLU

il mensile

il mensile - IL CORRIERE BLU

L'ARTE COME VALORE

il mensile - IL CORRIERE BLU

MEGAART APPUNTAMENTI CON L'ARTE

il mensile - IL CORRIERE BLU

ARSKEY APPUNTAMENTI CON L'ARTE

SPORT

SPORT - IL CORRIERE BLU

Lo sport ( a cura della Gazzetta dello Sport )

SPORT - IL CORRIERE BLU

Lo sport la storia ( Il Circolo Nautico Posillipo )

La radio

La radio - IL CORRIERE BLU

La radio d'epoca ( dalla vecchia alla nuova BBC )

La radio - IL CORRIERE BLU

La radio RDC BLU

La radio - IL CORRIERE BLU

La radio on line RDM ( a cura di Marianna Ianni )

La radio - IL CORRIERE BLU

Radio Capri

BLUE BLOG

BLUE BLOG - IL CORRIERE BLU

Un simpatico modo per lasciare dei commenti.

NYTimes.com

RASSEGNA STAMPA

RASSEGNA STAMPA - IL CORRIERE BLU

Rassegna stampa ( a cura del Ministero dell''interno )

Proposte tecnologiche per l'ambiente

Proposte tecnologiche per l'ambiente - IL CORRIERE BLU

L'ambiente.

Proposte tecnologiche per l'ambiente - IL CORRIERE BLU

Soluzioni per il fotovoltaico.

TRAVEL

TRAVEL - IL CORRIERE BLU

Last minute.

TRAVEL - IL CORRIERE BLU

Navi ( a cura della Tirrenia )

TRAVEL - IL CORRIERE BLU

Aerei ( a cura di Alitalia )

TRAVEL - IL CORRIERE BLU

Treni ( a cura di Trenitalia )

Il minuto precedente

Il minuto precedente - IL CORRIERE BLU

Accadde a Novembre.

Repubblica.it

NYTimes.com

Liquida.it

Corriere.it

IlSole24Ore.it

Gazzetta.it

NYTimes.com

IL CORRIERE BLU

IL CORRIERE BLU

IL CORRIERE BLU

IL CORRIERE BLU

IL CORRIERE BLU

IL CORRIERE BLU

IL CORRIERE BLU

IL CORRIERE BLU

IL CORRIERE BLU

IL CORRIERE BLU

IL CORRIERE BLU

IL CORRIERE BLU

ESSERE

ESSERE - IL CORRIERE BLU

IL PERIODICO DEL CENTRO STUDI FILOSOFICI ERICH FROMM

ESSERE - IL CORRIERE BLU

IL DOLORE NON È PROPULSIONE ALLA VITA

ESSERE - IL CORRIERE BLU

LA NATURA E' IL FLUIDO IN CUI RESTA IMMERSO IL NOSTRO SPIRITO

ESSERE - IL CORRIERE BLU

ESSERE - IL CORRIERE BLU

ESSERE - IL CORRIERE BLU

ESSERE - IL CORRIERE BLU

ESSERE - IL CORRIERE BLU

ESSERE - IL CORRIERE BLU

ESSERE - IL CORRIERE BLU

ESSERE - IL CORRIERE BLU

ESSERE - IL CORRIERE BLU